top of page
foto seconda di copertina catalogo.JPG

ARRIGO GABBIONI ITALIA S.R.L.

OPERE DI DRENAGGIO E PROTEZIONE IDRAULICA

icons8-inglese-100.png
Sfondo_edited.jpg

DRENAR 
PANNELLI DRENANTI PREFABBRICATI PER TRINCEE DRENANTI

I pannelli drenanti prefabbricati Drenar, Drenar T (già equipaggiati internamente con tubo corrugato) o Drenar
Forte (specifico per drenaggi di liquidi aggressivi), consentono di realizzare trincee drenanti potendo ottenere
diversi vantaggi tecnici rispetto alle metodologie tradizionali:

• Riduzione di scavi, reinterri, trasporti e smaltimenti; in considerazione della posa in sezione obbligata e della grande velocità di movimentazione;
• Maggiore sicurezza per le maestranze in quanto la posa avviene dall’esterno;
• Alleggerimento delle aree, potendo sostituire terreno con materiale più leggero;
• Riduzione delle emissioni di CO2;
• Essendo un prodotto industriale, consente di avere omogeneità prestazionale;
• Maggiore durabilità, in quanto la porometria del geotessile può essere modificata in base alla curva granulometrica;

• Possibilità di aumentare la sezione drenante con la tecnica dei camini drenanti;
• La modularità del sistema consente una maggiore facilità progettuale;
• Le dimensioni predefinite consentono un rapido innesto nei pozzetti sia in cls che prefabbricati; che avranno sia funzione di raccolta delle acque drenate, sia di ispezione della funzionalità drenante
nonché per superare rapidamente dei salti
di quota.

Schermata 2022-03-03 alle 10.32.50.png

I principali ambiti applicativi dei pannelli drenanti Drenar si ritrovano in:

• Drenaggi in corpi di frana;
• Drenaggi a protezione di piani viabili, ferrovie, gallerie;
• Drenaggi in fondazioni;

• Drenaggi a tergo di opere strutturali (ad esempio: terre rinforzate, gabbionate, palificate doppia, muri in cls, ecc. ecc.);

• Drenaggi in piste da sci, a supporto di impianti di risalita od aree sportive;

• Drenaggi in aree agricole di pregio;
• Drenaggi in aree boschive, aree a pendenza marcata, aree a ridotta accessibilità;
• Drenaggi in spazi ristretti.

DRENAR APPLICAZIONI.png

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

ARRIDRO 
GEOCOMPOSITO ANTIEROSIVO IDRAULICO A BASSO IMPATTO

Il geocomposito ARRIDRO, costituito da rete metallica a doppia torsione in maglia 6x8, preaccoppiata con biorete
100% in fibra di cocco è stato studiato specificatamente per applicazioni in ambito idraulico, in particolare nella
stabilizzazione di scarpate arginali in terra in erosione e/o con attività di scavo della fauna selvatica (ad esempio
nutrie)
Principali ambiti applicativi del geocomposito antierosivo ARRIDRO sono:

• Protezione antierosiva, stabilizzazione e rinverdimento di scarpate fluviali in terra;
• Protezione delle scarpate fluviali ed arginature contro l’erosione causata dalla fauna da scavo (nutrie, istrici, volpi ed altri);
• Consolidamento ed inerbimento delle scarpate in opere idrauliche quali argini, argini in froldo, casse di espansione, riprese e ringrossi arginali, casse di laminazione e sfioratori;
• Realizzazione di opere di ingegneria a basso impatto.
• Utilizzo come copertura idraulica nel rinverdimento Materassi Metallici, per il trattenimento della matrice fine terrosa usata per intasare i vuoti nel pietrame di riempimento;

ARRIDRO.png

I principali vantaggi applicativi che consente di ottenere il gecomposito antierosivo ARRIDRO sono:

Funzione antierosiva ed antintrusiva in una unica soluzione;
• Opera a basso impatto ambientale, infatti i volumi di scavo dei terreni e movimentazione per la posa del sistema ARRIDRO sono molto minori a quelli di interventi con pietrame sciolto ad esempio; con conseguente minor emissione di CO2 sull’opera e minor impatto ambientale;
• Il terreno di scavo viene in una buona parte riutilizzato per la copertura del geocomposito;
• Nessuno rischio di strappi, rotture o lesioni a causa 
di macchinari durante le operazioni di sfalcio,
utilizzando il terreno per ricoprire il geocomposito;
• La permeabilità di ARRIDRO, consente la circolazione idraulica, senza creazione di pressioni
idrauliche a tergo dell’opera;
• L’uso della maglia 6x8 impedisce il passaggio anche delle nutrie più piccole;
• Elevata velocità di posa; conseguente abbattimento dei rischi per le maestranze;
• Riduzione dei costi rispetto ad altre tecniche in uso.

ARRRIDRO APPLICAZIONE.png

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

DRENAR
ARRIDRO
RETI ANTINUTRIA ED ANTIGAMBERO

RETI ANTINUTRIA/ANTITASSO ED ANTINUTRIA/ANTIGAMBERO 
GEOCOMPOSITO PER LA PROTEZIONE ARGINALE DA FAUNA SCAVATRICE

A protezione dei rilevati arginali contro l’erosione da fauna scavatrice di medie come nutrie, antitasso, istrici; ma anche da animali di piccole dimensioni come i Gamberi delle Louisiana; Arrigo Gabbioni Italia ha studiato due soluzioni specifiche a basso impatto; ognuna mirata ad una problematica specifica.

• Rete metallica a doppia torsione in maglia 6x8 contro l’intrusione di nutrie ed istrici;

• Geocomposito preaccoppiato costituito da rete metallica a doppia torsione in maglia 6x8 preassemblato ad una georete tessuta in Pet ad alta tenacita’ e maglia stretta, contro l’intrusione sia da nutrie che da gamberi.

reti antinutria.jpg

Questi due sistemi sono a bassissimo impatto ambientale, infatti sono stati specificatamente studiati per impedire
alla fauna di arrecare danno su tratti arginali e/o zone sensibili, senza al tempo stesso procurare danno alla fauna,
spingendola semplicemente a cambiare abitudini.


Principali ambiti applicativi RETE ANTINUTRIA e del GEOCOMPOSITO ANTIGAMBERO sono:

• Opera a basso impatto ambientale, infatti i volumi di scavo dei terreni e movimentazione per la posa del sistema Antigambero sono molto minori a quelli di interventi con pietrame sciolto ad esempio; con conseguente minor emissione di CO2 sull’opera e minor impatto ambientale;

• Il terreno di scavo viene in una buona parte riutilizzato per la copertura della rete antinutria o del geocomposito antigambero;
• Nessuno rischio di strappi, rotture o lesioni a causa di macchinari durante le operazioni di sfalcio, utilizzando il terreno per ricoprire il geocomposito;

• La permeabilità dei sistemi, consente la circolazione idraulica, senza creazione di pressioni idrauliche a tergo dell’opera;
• L’uso della maglia 6x8 impedisce il passaggio anche delle nutrie più piccole;
• Elevata velocità di posa; conseguente abbattimento dei rischi per le maestranze;
• Riduzione dei costi rispetto ad altre tecniche in uso;
• Funzione Antierosiva del Geocomposito Antigambero: la presenza combinata della rete a doppia torsione e della georete tessuta in PET a maglia stretta favoriscono il trattenimento e la stabilizzazione del terreno arginale, con conseguente accelerazione del processo di rinaturazione dell’argine.

RETI ANTIN UITRIA ED ANTIGAMBERO.png

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

RETE ARGINALE ANTINUTRIA/ANTITASSO

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

RETE ARGINALE ANTINUTRIA/ANTIGAMBERO

MATERASSI METALLICI

MATERASSI METALLICI PER LA PROTEZIONE IDRAULICA 

I Materassi metallici sono strutture in rete metallica esagonale 6x8, di forma parallelepipeda, riempite in pietrame,
generalmente a base larga e ridotto spessore, divisi in più tasche di rinforzo.
I Materassi metallici hanno funzione di rivestimento antierosivo idraulico a protezione delle sponde fluviali e delle
arginature contro l’azione erosiva delle correnti, e, grazie alla loro elevata flessibilità e polivalenza, sono idonei a
diversi ambiti di impiego; consentendo, rispetto, ad esempio, alle tecniche con pietrame sciolto, di ottenere diversi
vantaggi tecnici ed un impatto ambientale decisamente più contenuto.
I principali ambiti applicativi delle strutture in Materasso metallico si ritrovano in:

Protezione antierosiva di fiumi e canali;
• Ripristino ambientale e naturalistico di strutture idrauliche sia naturali che artificiali (canali di bonifica, casse di espansione, sbarramenti in terra e
dighe, zone umide, aree soggette a tutela ambientale);

• Rivestimento di bacini artificiali per l’innevamento o l’irrigazione, oppure capping in discariche; in quanto, oltre all’azione antierosiva di superfice, sono idonei all’uso in abbinamento con tecnologie impermeabilizzanti;
• Realizzazione di piedi antiscalzo a protezione di opere idrauliche in gabbioni o pietrame sciolto.

MATERASSI METALLICI.png

I principali vantaggi applicativi delle opere in materassi metallici:

• Il limitato spessore e la base larga, con il confinamento del pietrame, consentono di garantire un’ottima azione di rivestimento antierosivo delle sponde riducendo di molto i volumi necessari rispetto ad altri tipi di opere;
• L’elevata flessibilità e modularità consente di 
proteggere il piede del rilevato arginale senza dover approfondire l’opera in alveo;

• Grazie alla porosità svolgono un’efficace azione drenante e non ostacolano la circolazione di falda, evitando quindi il formarsi di pressioni idrauliche a tergo del rilevato;

• Essendo opere modulari possono essere integrate con altri tipi di manufatti a basso impatto per la realizzazione di opere di Ingegneria Naturalistica;

• La struttura alveolare dei materassi con il relativo pietrame interno, consente di trattenere i limi e le particelle di terreno presenti nelle acque, favorendo la rinaturazione arginale. Per migliorare ed accelerare l’eventuale rinaturazione, a copertura può essere utilizzato il geocomposito ArrIdro.

APPLICAZIONE MATERASSI METALLICI.png

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

GABBIONI CILINDRICI A SACCO PER LA PROTEZIONE IDRAULICA

GABBIONI CILINDRICI

I Gabbioni Cilindrici a sacco sono strutture rinforzate in rete metallica a doppia torsione esagonale, con inserite
due barrette metalliche di chiusura (senza le barrette si parla di Gabbioni a burga); riempite direttamente in
cantiere con pietrame, con l’obiettivo di realizzare velocemente opere strutturali flessibili e permeabili, sia
longitudinali che trasversali (pennelli idraulici). Le caratteristiche tecniche ed applicative dei Gabbioni Cilindrici a
sacco li rendono estremamente utili in diversi ambiti applicativi.
I principali ambiti applicativi delle strutture in Gabbioni Cilindrici a sacco si ritrovano in:

• Rivestimenti e rinforzi spondali di fiumi e
canali;
• Realizzazione di sottofondazioni di opere
spondali in Materassi, Gabbioni o pietrame
sciolto;

• Realizzazione di opere arginali di emergenza,
come ringrossi e rinfranchi arginali, controllo
di sifonamenti arginali e fontanazzi;
• Realizzazione di pennelli idraulici.

GABBIONI CILINDRICI A SACCO.png

I principali vantaggi applicativi delle opere in Gabbioni Cilindrici a sacco:

• Essendo estremamente coesi e flessibili, le strutture in Gabbioni Cilindrici a sacco ammettono spostamenti e deformazioni importanti, senza perdere la propria funzionalità idraulica e senza disarticolazioni;
• Grazie alla porosità svolgono un’efficace azione drenante e non ostacolano la circolazione di falda, evitando quindi il formarsi di pressioni idrauliche a tergo del rilevato;
• Potendosi realizzare direttamente in cantiere, consentono di realizzare opere estremamente veloci, ed intervenire in tempi molto rapidi nelle emergenze;

• Grazie alla loro flessibilità, i Gabbioni Cilindrici a sacco possono essere messi in opera anche dall’alveo verso l’argine, posandoli direttamente sul fondale da idonee imbarcazioni, per rinforzare gli argini o per realizzare pennelli idraulici;
• Riduzione dei tempi di posa e lavorazione;
• Essendo opere modulari con elevata capacità delle particelle fini di terreno che viaggiano in sospensione nelle acque, possono essere integrate talee per la realizzazione di opere di Ingegneria Naturalistica; mitigando l’impatto
ambientale e migliorando la funzionalità idrogeotecnica nel tempo (aumentando la resistenza alle tensioni di trascinamento, grazie alla copertura e rinforzo diffuso degli apparati radicali).

GABBIONI CILINDRICI A SACCO.png

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

Biogabbioni

BIOGABBIONI RINVERDIBILI– MURI DI SOSTEGNO ED OPERE DI PROTEZIONE IDRAULICA

I Biogabbioni rinverdibili in rete metallica esagonale a doppia torsione, svolgono la stessa funzione dei
classici gabbioni in rete metallica a doppia torsione, per il settore difesa suolo ed ingegneria geotecnica, in
più, il fatto di potere contenere al loro interno una tasca vegetativa rinverdibile, permette all’opera di avere
un inserimento più efficace e rapido negli ambiti a maggiore interesse naturalistico e considerare la
Biogabbionata come Ingegneria naturalistica.
La tasca vegetativa, posizionata internamente al Biogabbione, e con misure definite in fase di
progettazione, consente di avere una protezione maggiore dagli agenti atmosferici e da eventuali urti in
fase di lavorazione in cantiere
I principali ambiti applicativi delle strutture in Biogabbioni in rete metallica esagonale si ritrovano in:

  • Realizzazione di muri di sostegno in controripa e sottoscarpa per i consolidamenti di versanti infrana, stradali, ferroviari ed architettonici;

  • Realizzazione di protezioni idrauliche sia longitudinali che trasversali (ad esempio briglie idraulica);

  • Realizzazione di opere di ingegneria a basso impatto.

cantiere Prov. CS

cantiere Prov. CS 

Foto 9 - Gabbioni Rinverdibili, protezione idraulica - (Prov. PV).jpg

Biogabbioni protezione idraulica – Prov. PV

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

GABBIONI E GABBIONI RINVERDIBILI - MURI DI SOSTEGNO ED OPERE DI PROTEZIONE IDRAULICA

gabbioni e gabbioni rinverdibili

I gabbioni in rete metallica esagonale a doppia torsione, sono strutture scatolari riempite in pietrame, che agiscono
come strutture di sostegno a gravità, con elevata capacità di drenaggio delle acque, sfruttando la coesione fra
pietrame e rete metallica.
I principali ambiti applicativi delle strutture in gabbioni in rete metallica esagonale si ritrovano in:

• Realizzazione di muri di sostegno in controripa e sottoscarpa per i consolidamenti di versanti in frana, stradali, ferroviari ed architettonici;
• Realizzazione di protezioni idrauliche sia longitudinali che trasversali (ad esempio briglie idrauliche);

• Realizzazione di opere di ingegneria a basso
impatto.

GABBIONI PER MURI DI SOSTEGNO.png

I principali vantaggi applicativi delle opere in gabbioni in rete metallica a doppia torsione, rispetto ad altri tipi di
opere:

I gabbioni prodotti da Arrigo Gabbioni Italia srl, sono conformi alla Linea Guida Cons. Sup. LL.PP. 69/2013 e con
marcatura CE.
• Sono in grado di accettare deformazioni e spostamenti anche importanti senza compromettere la loro funzionalità statica;
• Grazie alla porosità svolgono un’efficace azione drenante e non ostacolano la circolazione di falda, evitando quindi il formarsi di pressioni idrauliche a tergo del rilevato;

• Essendo opere modulari possono essere integrate con altri tipi di manufatti a basso impatto per la realizzazione di opere di Ingegneria Naturalistica;
• Possono essere facilmente rinverdite con inserimenti di talee e/o tasche vegetative
(Gabbioni rinverdibili).

I gabbioni prodotti da Arrigo Gabbioni Italia srl, sono conformi alla Linea Guida Cons. Sup. LL.PP. 69/2013 e con
marcatura CE.

GABBIONI RINVERDIBILI.png

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

GEOCOMPOSITI TRIPLO STRATO ARR PREACCOPPIATI ANTIEROSIVI PER LA STABILIZZAZIONE DEI VERSANTI E DEI RILEVATI ARGINALI

Nell’ambito della messa in sicurezza di versanti o rilevati arginali soggetti a fenomeni di erodibilità e che
presentino contestualmente sia matrici in terreno che litoidi di piccola pezzatura o con alto grado di
erodibilità, è importante potere garantire al tempo stesso una azione meccanica (esercitata dalla rete
metallica a doppia torsione), sia un’azione antierosiva e rinaturizzante (svolta dalla biorete o dalla georete)
che ti trattenimento delle matrici litoidi sciolto (azione svolta dalla retina a tripla torsione, i Geocompositi
preaccoppiati ARR Triplo Strato consentono di risolvere le tre problematiche in un’unica soluzione.

In aggiunta ai vantaggi già presenti nei Geocompositi preaccoppiati Arr, Geocompositi Triplo Strato, con laposa in un’unica soluzione di tre differenti materiali, consentono di:

 

  • Abbattere enormemente i tempi di posa in opera;

  • Riduzione dei rischi per le maestranze;

  • Riduzione dei trasporti e degli impatti ambientali;

  • Basso impatto ambientale;

  • La metodologia di triplo accoppiamento, consente la possibilità di avere una corretta aderenza ai versanti, aumentando in modo importante l’efficacia dell’intervento e riducendo il rischio del ruscellamento erosivo sottostante;

Arcomet triplo strato geocomposito antierosivo consolidamento versante - Finale Ligure (SV
Arcomet triplo strato geocomposito antierosivo consolidamento versante - Finale Ligure (SV
arcomet idro.jpg

Le principali tipologie dei geocompositi antierosivi ARR Triplo Strato preassemblati ed i relativi ambiti
applicativi sono:

  • Geocomposito Triplo Strato ARCOMET, costituito da rete metallica a doppia torsione,
    preaccoppiata con biorete 100% in fibra di cocco e rete metallica tripla torsione a maglia fine.
    Impiego suggerito nella stabilizzazione e rinaturazione di pendii in terreno e con matrice litoide sia
    di medie che di piccole pezzature, fino ad inclinazione massime di 65-70°; indicato per la maggior
    parte degli interventi con presenza e/o riporto di sostanza organica sul versante;

  • Geocomposito Triplo Strato ARCOPET; costituito da rete metallica a doppia torsione, preaccoppiata
    con geotessile in polietilene stabilizzato agli U.V., di colore verde scuro e biorete 100% in fibra di
    cocco.
    Impiego suggerito nella stabilizzazione di versanti con matrice alterata e materiale fine, finissimo o
    sciolto, argilloso o marnoso, con tempi di rinaturazione medio-lunghi idoneo a contrastare possibili
    fenomeni di debris flows superficiali di piccola entità; infatti, l’ARRPET consente di trattenere la
    parte solida e fare uscire la parte liquida, producendo una defluidificazione della massa e
    limitandone così la mobilità. L’apertura della maglia è studiata per non ostacolare lo sviluppo di
    vegetazione pioniera, favorita dal trattenimento degli accumuli terrosi più fini nel geocomposito;

  • Geocomposito ARCOPET IDRO; costituito da rete metallica a doppia torsione maglia 6x8,
    preaccoppiata con biorete 100% in fibra di cocco e con geotessile in polietilene stabilizzato agli
    U.V., di colore verde scuro.
    Impiegato nella protezione antierosiva di rilevati arginali con elevato grado di erodibilità idraulica, a
    matrici miste terrose (anche fine) e litoidi, come pure nell’azione di protezione contro la fauna da
    scavo (nutrie, tassi, istrici, gamberi e similari).


DOCUMENTAZIONE TECNICA:

ARCOMET GEOCOMPOSITO ANTIEROSIVO RINVERDIBILE TRIPLO STRATO

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

ARCOPET GEOCOMPOSITO ANTIEROSIVO TRIPLO STRATO

DOCUMENTAZIONE TECNICA:

ARCOPET GEOCOMPOSITO PROTEZIONE IDRAULICA TRIPLO STRATO

geocompositi triplo strato arr
bottom of page